es it fr de en pl

Sommario del progetto

Progetto comunitario intitolato:
"Il prodotto museale in luoghi scelti del mondo - promozione dei percorsi museali in Europa"

Il turismo di affari sta assumendo un ruolo sempre più importante. Dal momento dell'entrata della Polonia nell'Unione Europea, il suo sviluppo è estremamente dinamico. Si tratta di un settore fondamentale dell'industria turistica, ed allo stesso tempo assicura ottimi introiti. Può essere alla base dello sviluppo economico di una città o di un'intera regione. Le città polacche, volendo eguagliare altre località estere, dovrebbero sviluppare questo tipo di turismo, creare prodotti turistici e promuoverli con grande intensità.

 

L'introduzione di un marketing territoriale adeguato ed una corretta scelta delle strategie promozionali hanno un significato fondamentale per la crescita economica cittadina e regionale.

 

La città di Cracovia, considerando gli aspetti sopraccitati e le tendenze evolutive del turismo culturale e d'affari nel mondo, ha eleborato un progetto intitolato: "Il prodotto museale in luoghi scelti del mondo - promozione dei percorsi museali in Europa", finalizzato alla popolarizzazione della città attraverso i percorsi museali cracoviani. Il progetto ha ottenuto un cofinanziamento da parte dell'Unione Europea. È stato realizzato da un gruppo di addetti ai lavori nominato nell'ambito del Krakow Convention Bureau. Inoltre, è sorto anche un Comitato di Programma come ente adibito alla consulenza nelle questioni legate alla realizzazione di questa iniziativa. Il progetto è stato diretto ai potenziali utenti del turismo culturale e di quello d'affari. I destinatari sono stati pertanto turisti provenienti dai paesi europei, per i quali i viaggi culturali e di lavoro fatti a Cracovia costituiscono un'occasione ed un pretesto naturale per conoscere il patrimonio culturale di questa città. Il progetto è sorto pensando a coloro che partecipano a congressi e conferenze, nonché agli organizzatori di incontri di affari interessati a luoghi, interni e attività particolari per il tempo libero. Gli utenti del progetto sono gli organizzatori ed i partecipanti a seminari, conferenze ed incontri di lavoro, i tour operators ed i turisti. La proposta museale è stata presentata attraverso sei percorsi tematici - „Il Meglio dei Musei di Cracovia", „L'Arte della Giovane Polonia", „Il Sentiero della Scienza e del Sapere", „Sulle Tracce della Cultura Ebraica", „La Vita di una Volta", „Castelli della Małopolska", nonché un'offerta speciale di musei diretta al turismo d'affari. Sono state stampate oltre 100 000 copie di materiali promozionali riguardanti le tematiche suelencate. La pubblicazione più importante è il volumetto "I musei - ispirano gli incontri", destinato a presentare l'offerta relativa all'organizzazione di conferenze, banchetti, eventi di motivazione aziendale ed altri incontri di affari nei musei.

 

Sono state anche offerte presentazioni multimediali al pubblico di 10 città europee: Parigi, Londra, Berlino, Bratislava, Vienna, Stoccolma, Bruxelles, Cordoba, Praga e Torino.

 

La parte più importante della realizzazione del progetto è stata la campagna pubblicitaria dedicata alla città di Cracovia ed ai percorsi museali cracoviani, portata a termine sui siti internet e sulle riviste del settore in 10 paesi europei: Italia, Belgio, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Svezia, Repubblica Ceca, Germania, Austria e Slovacchia. Gli scopi fondamentali della realizzazione della campagna sono stati la popolarizzazione di Cracovia e dei suoi musei come prodotto per il turismo culturale e d'affari, l'incremento del numero di turisti legato a questi aspetti del settore, nonché la crescita del numero di congressi, conferenze ed eventi di motivazione aziendale organizzati. Gli obiettivi particolari sono stati: creazione di un prodotto turistico regionale attraente e riconoscibile (il percorso dei musei cracoviani nell'area metropolitana della città); propagazione di un'immagine di Cracovia come località ideale per il turismo d'affari, ossia per l'organizzazione di congressi, conferenze, esposizioni ed eventi di motivazione aziendali, attraverso la promozione degli interni dei musei cittadini, delle loro collezioni e delle loro possibilità; consolidamento dell'immagine di Cracovia come città di cultura e centro per il turismo d'affari.

 

La campagna pubblicitaria ha utilizzato media dediti al turismo cittadino, culturale, d'affari, nonché i maggiori portali del settore. La promozione ha avuto luogo nei mesi di settembre/ottobre ed ha interessato 12 testate giornalistiche e 23 siti web.

 

Il momento culminante del progetto è stata la conferenza internazionale (16-18 IX 2010) intitolata "Il tempo dei musei - incontra la storia viva", alla quale hanno partecipato circa 350 persone, provenienti da oltre 20 paesi diversi (tutti attivi sul mercato dei servizi turistici ed in grado di influire sui trend del turismo mondiale), rappresentanti dei musei di importanti città europee, organizzatori di incontri, guide turistiche e giornalisti. I partecipanti, oltre al potenziale turistico della regione di Małopolska e della città di Cracovia, hanno preso conoscenza dell'offerta dei musei locali, dei loro prodotti e dei metodi adottati per la promozione di queste strutture all'estero. Sono state analizzate la partecipazione del settore pubblico nelle iniziative promozionali rivolte ai musei e l'offerta museale ideale per il cliente in viaggio d'affari. Tra i conferenzieri, vale la pena di menzionare i rappresentanti di UN World Tourism Organisation ed European Cities Marketing.

 

Nell'ambito del progetto, oltre alle iniziative sopradescritte, sono stati ideati un logo per i musei cracoviani, uno spot pubblicitario, una campagna promozionale ed un sito web www.museum.krakow.travel in cinque versioni linguistiche (l'obiettivo della pagina è soprattutto quello di promuovere l'offerta dei musei cracoviani).

 

Il disegno riportato a seguire presenta il logo dei musei cracoviani, che sarà utilizzato anche dopo la conclusione del progetto.

Figura 2. Logo dei musei cracoviani.

Logo

L'immagine successiva presenta la campagna pubblicitaria e la visualizzazione dei materiali promozionali.

 

Figura 3. Campagna pubblicitaria relativa al percorso dei musei cracoviani e visualizzazione dei materiali promozionali.

 

Il patronato onorario sulla realizzazione del progetto è stato assunto da: Organizzazione Mondiale per il Turismo (UNWTO/OMT) Commissione Europea per il Turismo (ETC), Presidente del Consiglio Internazionale dei Musei (ICOM), Ministro dello Sport e del Turismo, Ministro della Cultura e dell'Eredità Nazionale, Presidente dell'Organizzazione Polacca per il Turismo.

 

Un aspetto particolarmente importante nell'ambito della realizzazione del progetto è stata la stesura di un elaborato scientifico intitolato: "La partnership tra i musei e gli organizzatori del turismo di affari - sfida del XXI sec.". L'obiettivo dell'elaborato è stato quello di mostrare gli elementi fondamentali della partnership tra musei ed organizzatori del turismo di affari sul mercato della città di Cracovia.

 

Riepilogando, dobbiamo riconoscere che la realizzazione del suddetto progetto porterà ad un indubbio rafforzamento dell'immagine di Cracovia come luogo ideale per i turisti in viaggio d'affari e per coloro che cercano attività culturali. Inoltre, l'idea di partnership portata avanti e realizzata nell'ambito di queste forme di turismo da tutti coloro che vi partecipano potrà garantire notevoli vantaggi alla nostra città.

 

Beata Paliś

Responsabile del Progetto

Krakow Convention Bureau

Ufficio Marketing Turistico della Città

Comune di Cracovia

Facebook
  • Program regionalny
  • województwo maloposkie
  • Unia Europejska
Il progetto é realizzato nell’ambito del Programma Operativo della Regione Malopolska e cofinanziato dall’Unione Europea, dal 2007 al 2013.