es it fr de en pl
  Museo Archeologico di Cracovia

Museo Archeologico di Cracovia

via Senacka 3
(l'entrata per i visitatori é  su via Poselska)
www.ma.krakow.pl
mak@ma.krakow.pl




Orario di visita:
lunedì , martedì , mercoledì                    9.00 - 14.00
giovedì                                                 14.00 - 18.00
venerdì , domenica                                10.00 - 14.00

durante il periodo delle vacanze  (VII, VIII)
lunedì , mercoledì , venerdì                      9.00 - 14.00
martedì , giovedì                                     14.00 - 18.00
domenica                                               10.00 - 14.00

Il Museo Archeologico di Cracovia, é  il più  vecchio museo archeologico di tutta la Polonia, vantante un'attività  che dura fin dal  1850. Si trova all'angolo tra via Poselska e via Senacka tra il complesso degli edifici di san Michele. Dal IX al XIII secolo, si ergevano in questa regione le fortificazioni in legno e terriccio di  Okoł, mentre nel XIV secolo furono edificate le mura di cinta. I resti di tali fortificazioni sono custoditi nei sotterranei del museo. A partire dal  XVII secolo, si instaurò  in questo luogo il convento dei carmelitani scalzi, in seguito durante l'invasione delle forze austriache, l'edificio venne adibito a prigione. Il Museo custodisce nella sua raccolta ben 500 mila oggetti antichi, i quali provengono sia da scavi archeologici che da regali fatti da collezionisti ed  esploratori.
Il tesoro più  grande del Museo, esposto nella mostra fissa chiamata „Primordi della storia ed inizi del Medioevo nella regione Małopolska" é  la statua in pietra di Światowid ritrovata tra le acque del fiume Zbrucz (IX/X secolo), reperto di maggior valore della Slovacchia del periodo precristiano. É  considerato l'immagine della divinità  legata al culto della religione Slavacca. Si crede che rappresenti  Świętowit, il Dio del sole, del fuoco, della guerra e della fertilità .
Fanno sicuramente parte degli oggetti più  interessanti da vedere: la mummia Aset-iri-khet-es, esposta nella mostra fissa chiamata „Gli Dei del vecchio Egitto". La parte più  importante e di valore della collezione egizia é  rappresentata da quattro sarcofagi provenienti dagli scavi di el-Gamhud, che si sono svolti negli anni 1907-1908 per conto di Tadeusz Smoleński, primo egittologo e coptologo polacco.
Il Museo possiede anche una grandissima esperienza nell'organizzazione di concerti, banchetti e feste per aziende ed istituzioni varie. Collabora con i migliori ristoranti di Cracovia. A disposizione di tali eventi mettono il giardino, il quale può  ospitare in caso di banchetti fino a 600 persone, ed in caso di concerti anche fino a 1500 persone. Le feste possono essere organizzate da primavera fino ad autunno.  Gli organizzatori garantiscono lo svolgimento di tali eventi indipendentemente da quali siano le condizioni del tempo. Esiste anche la possibilità , di accamparsi con tende, di installare illuminazioni particolari e di costruire palchi per concerti.  
Durante queste feste, gli ospiti possono visitare sotto accompagnamento di una guida esperta, le esposizioni archeologiche:
„ Primordi della storia ed inizi del Medioevo nella regione Małopolska", „ Gli Dei del vecchio Egitto", „La raccolta peruviana di Władysław Kluger" e „Le opere più  vecchie e vecchie dell'edificio del Museo Archeologico di Cracovia".
Ritorna
 
PER I VISITATORI OFFERTA DI INCONTRI
wszystkie galerie z muzeum
«
»

Aktualnosci

Facebook
  • Program regionalny
  • województwo maloposkie
  • Unia Europejska
Il progetto é realizzato nell’ambito del Programma Operativo della Regione Malopolska e cofinanziato dall’Unione Europea, dal 2007 al 2013.