es it fr de en pl
Wieliczka - Museo Żup di Cracovia

Wieliczka - Museo Żup di Cracovia

Wieliczka, ul. Zamkowa 8

Orario visite
Esposizione sotteranea (III livello delle miniere
di sale) visitata con lo stesso biglietto del
percorso turistico:
XI-III: 8.00-17.00, IV-X: 7.30-19.30
Chiuso: 1 I, Domenica di Pasqua, 1 XI, 24,
25 e 31 XII
Zamek Żupny (Castello della Miniera)
IX-IV ogni giorno ad eccezione dei lunedì
e delle domeniche: 9.00-15.00; V-VII ogni
giorno ad eccezione dei lunedi: 9.00-20.00;
Chiuso: 1 I, Domenica di Pasqua, Corpus
Christi, 1 e 11 XI, 24,25,26 e 31 XIII;
sabato: Ingresso libero
www.muzeum.wieliczka.pl

Il museo delle miniere di Cracovia è uno dei più grandi musei minerari d’Europa. Fondato nel 1951 ha due esposizioni fisse: Sotterranea al III livello della storica miniera di sale di Wieliczka, localizzata in 17 camere originali (XIX e XX secolo), nel luogo iscritto nel 1978 alla prima lista UNESCO, e anche l’esposizione nel castello medioevale Minerario, sede dell’amministrazione salina dalla dine del XIII secolo al 1945, unico edificio in Polonia con Bastione gotico (XIV sec) e con la più antica galleria mineraria (metà del XIII sec.). Nell’esposizione sotterranea del Museo c’è la collezione unica al mondo di gioghi (meccanismi per cavalli per estrazione) che presenta 3 diversi tipi: polacco (XVII sec.), sassone (XVIII sec.) e ungherese (XVIII w.). In questa collezione è particolarmente importante il giogo polacco, unico conservato fino ad oggi, il macchinario più antico e più grande di tutte quelle che si trovano nella miniera di Wieliczka. Qui è presentato anche il corno della Confraternita Estrattori (1534 r.) Simbolo di ricchezza della miniera, considerato tra le più preziose testimonianze del Museo di Wieliczka e dell’arte altorinascimentale in Polonia. È stato eseguito con il corno di un uro, incastonato in argento, probabilmente da A. Dürer. Nel castello si può ammirare la più grande collezzione polacca di saliere, la più antica, barocca, eseguita con l’argento, proviene da Asburgo ed è del XVII secolo. Tra le più interessanti ci sono le saliere di porcellana con le figure di africane che portano le ceste (1741), fatte a Msnia, la più antica manufattura europea.
Ritorna
 

Aktualnosci

Facebook
  • Program regionalny
  • województwo maloposkie
  • Unia Europejska
Il progetto é realizzato nell’ambito del Programma Operativo della Regione Malopolska e cofinanziato dall’Unione Europea, dal 2007 al 2013.