es it fr de en pl
Il Giardio Botanico dell’Università  Jagiellona

Il Giardio Botanico dell’Università Jagiellona

Ul. Kopernika 27

Orario visite
Giardino aperto: metà IV – metà X
Primavera e estate:
Ogni giorno: 9.00–19.00
Serre: 10.00–18.00 (venerdì chiuso)
Autunno:
Ogni giorno: 9.00–17.00
Serre: 10.00–16.00 (venerdì chiuso)
www.ogrod.uj.edu.pl


L’orto botanico dell’UJ, fondato nel 1783, è la più antica istituzione di questo tipo in Polonia. Su una superficie di circa 10 ha. raduna più di 5.000 specie e varietà di piante, suddivise in settori e collezioni. I settori didattici illustrano la parentela tra i gruppi di piante, le leggi dell’eredità dei caratteri, la struttura ed il funzionamento dei fiori, le modalità in cui si svolge la disseminazione. Sul terreno dell’Orto si trovano tre serre (due sono aperte al pubblico), che raccolgono piante di diversi climi,, in prevalenza tropicali. Merita particolare attenzione la maggiore collezione polacca di orchidee e la più vecchia collezione di cicadi con un esemplare di cicade spirale (Cycas circinalis) registrato già nel 1864. Una immagine di questo esemplare che fiorisce ogni anno rappresenta il logo dell’Orto. Nella serra per palme si trovano circa 40 specie di palme e alcune decine di specie di ro- dodendri e di fichi. Senza dubbio interessante è la collezione di piante d’uso, come te, caffè, cacao, zenzero, ecc. Tra gli esemplari più interessanti va segnalata la più vecchia palma della Polonia, una palma da datteri delle Canarie (Phoenix canariensis), che si trova nella serra invernale, che d’estate viene utilizzata per i concerti. In questo stesso complesso di serre è possibile vedere, tra l’altro, una vittoria brasiliana (Victoria cruziana) dalle enormi foglie, i limoni da frutto, i frutti profumati della vaniglia (Vanilla planifolia), ed i fiori di loto (egiziano: Nymphea lotus, indiano: Nelumbo nucifera). Nell’ambito dell’Orto operano il Museo Botanico ed il Laboratorio di Storia della Botanica “J. Dyakowska”. Vi sono esposte piante (frutti, semi, frammenti di tronco) di colture botaniche tropicali (XIX, XX sec.) dell’America Centrale, dell’Africa e dell’Indonesia. Una parte di quanto esposto proviene dalla raccolta dell’Orto e documenta la sua storia. Un elemento importante dell’attività del Laboratorio consiste nella raccolta di reperti d’archivio relativi all’insegnamento ed allo sviluppo della botanica a Cracovia. Il Museo si trova nell’edificio del Collegio Sniadecki, nel quale Hugo Kołłątaj, nell’ambito della riforma dell’Accademia di Cracovia nel XVIII sec., collocò la Cattedra di Chimica e di Storia Naturale. Nel 1972 vi venne aggiunto un osservatorio astronomico e uno metereologico. L’osservatorio astronomico fu attivo fino alla seconda metà del XX sec., sono rimaste le cupole sul tetto dell’edificio e una piccola esposizione con la lunetta in una di esse. La stazione metereologica è attiva senza interruzioni dal 1825 ad oggi, fa parte della rete di postazioni dell’Istituto di Metereologia e Gestione delle Acque ed è inoltre un’istituzione scientifica e didattica.
Ritorna
 
wszystkie galerie z muzeum
«
»
Facebook
  • Program regionalny
  • województwo maloposkie
  • Unia Europejska
Il progetto é realizzato nell’ambito del Programma Operativo della Regione Malopolska e cofinanziato dall’Unione Europea, dal 2007 al 2013.