es it fr de en pl
Cracovia Museo della storia della Fotografia in memoria di Walery Rzewuski

Cracovia Museo della storia della Fotografia in memoria di Walery Rzewuski

via Józefitów 16

www.mhf.krakow.pl
foto@mhf.krakow.pl

Orario di visita:
mercoledì  – venerdì :         11.00 - 18.00
sabato - domenica:           10.00 - 15.30
Il Museo della Storia della Fotografia di Cracovia, in memoria di Walery Rzewuski, sorto nel 1986, é  l'unica istituzione polacca avente un profilo di questo genere. Il Museo custodisce, elabora, raccoglie, conserva e rende possibile toccare con mano la cultura della fotografia, della sua storia e della sua tecnica ed ovviamente l'arte della fotografia. Ha come attività  l'insegnamento, la mostra, la pubblicazione e la divulgazione di tale arte.  La sua sede é  in via Józefitów 16, ed é  iscritta nel registro dei monumenti della città . La sua raccolta oltre alle fotografia stereoscopica, custodisce anche autocromie, immagini in dagherrotipia, in ambrotipia, album di fotografie su diapositive ante litteram e pellicole in celluloide,  ed ospita anche numerose macchine fotografiche ed attrezzature varie.

Una importante parte delle fotografie conservatevi, testimonia e documenta gli avvenimenti storici e culturali dei tempi. Le fotografia più  di valore, sono quelle stereoscopiche e raffiguranti l'assedio di Parigi avvenuto 1871, gli avvenimenti legati alla lotta difensiva polacca avvenuta nel 1939, le immagini raffiguranti delle città  italiane e gli album colorati in cui sono raffigurati i paesaggi giapponesi.

Il Museo custodisce una splendida collezione di insolite e rare fotografie autocromate scattate dal fotografo cracoviense Tadeusz Rzący, la maggiorparte delle quali risale al 1908-1912. Rappresentano vedute di Cracovia, della Calvaria Zebrzydowska, il monte Tatra e molti altri luoghi della regione Małopolska. Meritano un occhio di riguardo anche i lavori di Jan Bułhak, fotografo, teorico ed animatore degli ambienti fotografici del ventesimo secolo e precisamente fra le due guerre, vero grande nestore della fotografia artistica polacca.

Tra le più  di cinquecento macchine fotografice radunate ed esposte nel Museo, merita sicuramente particolare attenzione la grande macchina fotografica da viaggio.  Si potevano scattare fotografie su lastre ante litteram aventi fino ad un formato di 30 x 40 cm. Questo apparecchio costruito in Germania negli anni 90 del XIX secolo, é  dotato di un obiettivo di altissimo livello - Euryscop Numero 6 prodotto dalla ditta Voigtländer & Sohn di Brunszwik.
Ritorna
 
PER I VISITATORI OFFERTA DI INCONTRI
wszystkie galerie z muzeum
«
»
Facebook
  • Program regionalny
  • województwo maloposkie
  • Unia Europejska
Il progetto é realizzato nell’ambito del Programma Operativo della Regione Malopolska e cofinanziato dall’Unione Europea, dal 2007 al 2013.